Ricerca

Il Dipartimento di Psicologia si propone come centro nazionale ed internazionale di promozione e di coordinamento della ricerca in un complesso di aree che comprendono la Psicologia Generale, la Neuropsicologia e le Neuroscienze cognitive, lo studio dei Metodi quantitativi e qualitativi e dei Modelli formali in Psicologia, la Psicologia dello sviluppo, la Psicologia sociale, la Psicologia economica e delle organizzazioni, la Psicologia dinamica e clinica. Esso copre dunque un ampio spettro di aree di ricerca, riconducibili a tutti i settori disciplinari M-PSI (da M-PSI/01 a M-PSI/08) e aperte all’apporto della Psicolinguistica (L-LIN/01), della Storia della Scienza (M-STO/05) e di altre aree scientifiche (filosofia, informatica, sociologica, statistica sociale, design).

I gruppi di ricerca afferenti a queste macroaree partecipano attivamente all’attività scientifica nazionale e internazionale attraverso una fitta rete di collaborazioni che coinvolge singoli ricercatori, gruppi ed enti di ricerca italiani e stranieri.

A supporto della produttività delle diverse aree scientifica, nel Dipartimento sono presenti oltre 20 laboratori di ricerca e due tecnici di laboratorio.

La produzione scientifica del Dipartimento gode di una solida reputazione presso la comunità scientifica nazionale e internazionale, come documentato dagli ottimi risultati conseguiti nella Valutazione Qualità Ricerca – VQR relativa al triennio 2011-14, nell’ambito della quale il Dipartimento si è collocato al primo posto nella graduatoria dei migliori dipartimenti di Psicologia d’Italia (ex-equo con altri 4 Dipartimenti).